Trail running: maglie azzurre in palio a Montalcino

Trail running: maglie azzurre in palio a Montalcino

Quinta edizione del Brunello Crossing, trasmessa in differita Rai. Starting list di grande valore vista la presenza dei responsabili Fidal per il trail running, che cominciano a selezionare le squadre che parteciperanno ai Campionati mondiali di Trail running.

Il mondo del trail running fa scalo a Montalcino (SI), dove in questo fine settimana ritrova il Brunello Crossing (quinta edizione), che nel 2020 fu una delle ultime gare ad andare in scena prima del dramamatico lockdown per pandemia.

Circa 2.000gli iscritti, con il 44% di donne. 17 le nazioni presenti con Stati Uniti, Albania, Regno Unito e Germania come gruppi più numerosi.

L’uomo più maturo al via ha 82 anni mentre la donna ne ha 81 ed entrambi parteciperanno alla Brunello Crossing Walk & Nordic Walking.

Brunello Crossing in TV

La manifestazione sarà raccontata in differita dai canali RAIsu TGR e attraverso un servizio proposto su RAI SPORT 2 e, grazie allo sponsor tecnico Hoka, trasmessa in diretta live su canale NTi 271sabato per raccontare il briefing pre-gara e domenica a partire dalle 9.30 per seguire la manifestazione.

Tre le manifestazioni competition Trofeo Banfi 45km/1820 D+, Trofeo Ciacci Piccolomini D’Aragona 24km/1050D+ e Trofeo Barbi 14km/634D+, mentre chi volesse godersi una passeggiata di benessere potrà partecipare alla Brunello Crossing Walk & Nordic Walking da 13km, a carattere non competitivo e senza obbligo di certificazione medica.

La maglia azzurra – Domenica 13 febbraio vi sarà un parterre di atleti di altissimo livello. Ad osservarne il comportamento in gara vi saranno Paolo Germanettoresponsabile tecnico nazionale di corsa in Montagna, trail e ultra-distanze, e Fulvio Massatecnico e collaboratore nel settore trail running con l’intenzione di valutare gli atleti che si daranno battaglia sul Trofeo Banfi 45 km, competizione che è indicata come una delle gare di segnalazione in vista della all squadraimee comerizione competizione competizione internazionale.

READ  ▷ KODA OCTAVIA wins the 'Family Car' category in the 'World's Women's World Car of ...

GLI UOMINI – Nella lista dei partenti spicca subito il nome del cuneese Martin Dematteis (Sportification) che, insieme al gemello Bernard ha cominciato a dominare la scena nazionale sin da giovanissimo, anche nel cross, oltre che nel panorama della corsa in Montagna. Numerosissime le presenze in nazionale a partire dal 2012 e con grande continuità, diverse le presenze ai campionati mondiali ed europei di corsa in montagna dove ha collezionato ottimi piazzamenti e la vittoria agli Europei del 2016.

In gara il bolzanino Andreas Reiterer (Telmekom Team SudTirol – Team La Sportiva) che vanta una serie di ottimi piazzamenti, tra cui spiccano nel 2019 il primo posto all’AIM Energy Trail e al Laives Trail, nel 2020 e nel 2021 all’Ultra Trail del Lago d’Orta e lo scorso anno il titolo di campione italiano conquistato alle Porte di Pietra e la vittoria al Due Rocche UltraTrail.

Gli darà filo da torcere il valdostano Davide Cheraz (Hey Team SSD – Team Salomon) che, tra le altre, ha messo a segno la vittoria al Cortina Trail del 2015, al Gran Paradiso Trail e al Sardinia Trail Ultramarathon nel 2017, all’Ultra Trail del Lago d’Orta e al Campo dei Fiori Trail nel 2018 mentre lo scorso anno is salito sul gradino più alto del podio di La Maxi Race du Lac d’Annecy, Trail degli Eroi, Ultra Trail Oasi Zegna e Winter Trail del vino Derthona.

Non starà a guardare Riccardo Borgialli (Sport Project VCO – Team Salomon) che ha vestito i colori della nazionale ai Campionati Mondiali di Trail di Penyagolosa del 2018 nello stesso anno in cui si è laureato Campione italiano di Trail Corto (25km). Da allora, Borgialli ha collezionato svariati successi, tra cui di recente la vittoria al La Thuile UltraTrail ed al Bettelmatt Trail nel 2018, al BUT Formazza e all’Ultra Trail del Lago d’Orta nel 2021.

READ  Infinite has recreated the Halo . esports landscape

Al via anche il suo compagno di squadra Riccardo Montani (Team ASD Trail Running – Team Salomon), lo scorso anno secondo alla Ronda Ghibellina Plus e vincitore del Trail du Barlatay in Svizzera. Nel 2020 aveva messo a segno la vittoria all’Ultra Trail degli Eroi, allo SwissAlpine K68 e proprio all’ultima edizione della Brunello Crossing.

Appartiene al Team Salomon anche Francesco Mangano (ASD Etna Trail) spesso in luce sulla vetta dell’Etna dove ha conquistato lo scorso anno la seconda piazza.

Torna il tre volte vincitore della 24 km Trofeo Ciacci Piccolomini D’Aragona Gabriele Pace (Team Salomon – Delta Spedizioni) che questa volta debutterà sul Trofeo Banfi.

Sulla linea di partenza Fabio Di Giacomo (Runners Valbossa) già vincitore di EcoTrauil Florence, I Villaggi di Pietra e Ticino EcoMarathon nel 2019, Ronda Ghibellina Plus nel 2020 e Tuscany Crossing nel 2021.

In gara il giovanissimo Andrea Rota (OSA Org Sportivi Alpinisti – Team Salomon) che a soli 16 anni ha iniziato a stupire grazie a prestigiose vittorie nel mondo del trail running.

LE Donne – Al femminile sarà battaglia tra Julia Kessler (SportClub Merano) che ha all’attivo numerosi primi posti: nel 2019 al Winter Trail Monte Prealba, Trail Tre Castelli, Rosengarten Schlern Skymarathon, Sudtirol Skyrace e Dolomiti di Brenta Trail, nel 2020 la Corsa della Bora, l’Ultra Trail del Lago d’Orta e la Garda Trentino Trail così come nel 2021 dove ha collezionato numerosi successi.

A contenderle la piazza Camilla Spagnol (ASD Verona Trail Runners) alle spalle proprio di Julia Kessler nel 2020 alla Corsa della Bora e vincitrice lo scorso anno del Trail degli Eroi e della Ronda Ghibellina.

READ  Heartbreaker, one last hit / breeding and stallions / breeding / home

In gara anche Federica Zuccollo (ASD Skylakes) vincitrice del Trail degli Eroi nel 2020 e seconda lo scorso anno al La Thuile Ultra Trail.

A contendersi una piazza d’onore Cecilia Flori (ASD Atl. Villa Guglielmi) a segno in molte gare estere tra cui la Taupo Ultramarathon in Nuova Zelanda, l’Ultra Trail Australia, la JFK 50 Mile negli USA e, nei confini nazionali, del Tuscany Crossing.

Leave a Reply

Your email address will not be published.